Le Piantagioni

In questa pagina potrete scoprire nel dettaglio le miscele di caffè disponibili da Caffè Vettori ad Altopascio.

La tostatura del caffè

La tostatura consiste nel fornire calore ai chicchi di caffè aumentando, secondo profili specifici, la temperatura e il tempo di cottura. Secondo il procedimento tradizionale, i chicchi sono sottoposti a una fonte di calore che aumenta progressivamente fino a temperature oscillanti tra 200 e 230°C per 12-15 (in alcuni casi anche 20) minuti.

La tostatura è senz’altro una delle fasi più delicate della tostatura del caffè. È con questo procedimento, grazie all’elevate temperature che si raggiungono, viene provocata una decomposizione e trasformazione di vari componenti del caffè e se ne creano nel contempo degli altri, che saranno i responsabili delle qualità sensoriali della bevanda che abitualmente consumiamo al bar e in casa.

Le quattro fasi:

  1. La prima, ha la funzione di disidratazione del chicco e provoca una perdita di peso di circa il 6% e 8%.
  2. Nella seconda fase avvengono le trasformazioni chimico-fisiche come la creazione degli zuccheri, e altre reazioni chimiche che porteranno all’esplosione delle cellule interne dei chicchi che creerà la friabilità.
  3. Nella terza fase i chicchi passano dal colore bruno al marrone
  4. La quarta fase, quella del raffreddamento, non è meno importante delle precedenti perchè, se svolta in maniera ottimale, da essa dipende una minor perdita di aromi e una migliore e più lunga conservazione del prodotto.

Le piantagioni